Turismo – opz. Turismo Ecosostenibile e Agroalimentare

L’IISS “A. De Viti De Marco” ha allargato, a partire da quest’anno, l’offerta formativa con l’introduzione dell’indirizzo “Turismo-opzione ecosostenibile e agroalimentare”, con l’obiettivo di rispondere alle istanze specifiche provenienti dal mondo del lavoro e di offrire nuove opportunità di lavoro.

Rilevato, infatti, che il Territorio di riferimento ha visto, negli ultimi anni, un ampliarsi dell’importanza del settore turistico sia come numero di addetti, sia come numero di imprese del settore, con notevoli incrementi degli arrivi e dei pernottamenti, dall’Italia e dall’estero (fonte: Agenzia Puglia Promozione) e considerato che c’è un aspetto del trend turistico che non si può trascurare: l’invecchiamento della popolazione italiana ed europea. Secondo i dati EUROSTAT, oggi la percentuale di residenti nell’UE con più di 65 anni è del 18%, ma si prevede salirà al 30% nel 2060.

Orbene, gli over 65 amano i viaggi organizzati, la cultura e la buona cucina e il loro soggiorno dura mediamente di più di quello degli appartenenti alle altre fasce di età; ed è una forma di turismo destagionalizzato, cioè non limitato ai soli mesi estivi ma indirizzato a visitare borghi antichi, città d’arte, percorsi megalitici, chiese, cripte e percorsi naturalistici di gran pregio, cioè tutte risorse di cui il nostro Territorio abbonda; pertanto si rende necessaria una rivalutazione e riprogettazione delle attività connesse all’impresa turistica in generale, e agrituristica in particolare,e quindi, non si può non tener conto delle attività agricole radicate nel territorio.

Viene implementata, quindi l’offerta formativa dell’Istituto con l’introduzione dell’opzione “TURISMO ECOSOSTENIBILE E AGROALIMENTARE” nell’indirizzo Turismo, senza apportare modifiche al numero di ore settimanali di lezione (restano 32 per ogni anno di corso), ma dando una certa preminenza a Geografia e a Scienze Integrate, mediante una articolazione flessibile del quadro orario e una particolare “curvatura” delle altre discipline, che saranno rivolte a far acquisire agli studenti specifiche competenze.

Il diplomato di questo specifico corso di studi sarò in grado di:

  • gestire progetti per lo sviluppo del turismo locale e dell’agriturismo, anche attraverso il recupero degli aspetti culturali insiti nelle tradizioni locali e nei prodotti agroalimentari tipici;
  • organizzare e gestire attività di promozione e marketing dei prodotti agricoli;
  • organizzare metodologie per il controllo di qualità nei diversi processi;
  • organizzare e gestire attività di marketing per la valorizzazione delle risorse ambientali e produttive;
  • operare per integrare l’attività delle imprese agricole per la realizzazione di agriturismi, ecoturismi, turismo culturale e folkloristico;
  • applicare la normativa di settore;
  • individuare fonti di finanziamento per le imprese del settore, rivenienti da enti locali, nazionali e/o europei;
  • effettuare analisi macroeconomiche sul mercato dei beni e sul mercato del lavoro del settore turistico e agroalimentare.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi